Casa San Secondo

Dall’esigenza dei proprietari di aumentare la superficie abitativa, si è sfruttata la possibilità di integrare all’appartamento già esistente, lo spazio del sottotetto. In questa nuova area, si è saputo ricavare un ampio vano utilizzabile per i momenti di svago e relax, oltre alla costruzione di due camere da letto per i figli dei proprietari, è stato creato un bagno ad uso privato del nuovo piano dell’appartamento. La superficie interna all’abitazione del tetto è stata coibentata con pannelli isolanti in materiale Neoporgrafite
, invece il pavimento è stato realizzato tramite la posa di doghe in legno di rovere. Sempre il legno è stato il materiale su cui è ricaduta la scelta per realizzare su misura gli arredi dell’area relax. Particolare nei materiali e nell’ estetica è la scala che congiunge le due unità abitative. Grazie alla scelta del ferro per lo scheletro e vetro per le pedate, l’alternanza di questi due materiali svolge un ruolo di primaria importanza nei giochi di luce che la scala è in grado di offrire nelle ore centrali della giornata, andando a valorizzare ed arricchire l’intera abitazione.

Torna su